Il Consiglio Notarile di Modena ad oggi non ha rilevato al suo interno alcuna violazione in questione